sabato 20-04-2024
Home / Events / Sfilata di campioni, vini, prodotti e piatti a Jesolo per i 2 giorni di Best of Alpe Adria 2016

Sfilata di campioni, vini, prodotti e piatti a Jesolo per i 2 giorni di Best of Alpe Adria 2016

Maurizio Potocnik e l'assessore al Turismo di JesoloMaurizio Potocnik con Loris Indri e lo staff del ristorante Do Leoni Londra PalaceMaurizio Potocnik con gioacchino Bonsignore TG 5 Gusto a Best of alpe adria awards 2016 2Maurizio Potocnik con Roberto e Alessandro Bardella Alessandro e Roberta Rorato Terrazza Mare Marcandole1° fishing educational Jesolomarcandole Best of Alpe Adria 2016Terrazza Mare Marcandole marcandole Club Magnar Bensan stino ittica al 1° Fishing educational di Club magnar ben Jesolo Alessandro Marcon e Cristian Raggiottomaurizio potocnik intervistato da gioacchino bonsignore a TG 5 GUSTOgran gala dell'Alpe Adria 2016 Terrazza Mare Marcandole Club magnar Ben1° fishin educational Terrazza Mare Marcandole Club Magnar Ben

Comunicato Stampa

Gran Cena di Gala dell’Alpe Adria 2016

Sfilata di campioni alla Terrazza Mare Marcandole, a Jesolo. I fuoriclasse dell’Alpe Adria- grandi chef, famosi ristoratori, produttori di superbi vini, i migliori maitre e pasticceri-, si sono dati appuntamento nello splendido locale di Roberta e Alessandro Rorato posto nel magico luogo dove il Sile confonde le sue acque con quelle salate dell’Alto Adriatico e dove, affascinante come un corrazziere nella sua divisa, si alza, silenzioso nella sua consegna, il maestoso faro di Jesolo.

L’occasione dell’incontro è stata fornita dalla consegna degli Award della guida Magnar Ben Best of Alpe Adria 2016 ai vincitori delle varie categorie in concorso. Giunta al 20° anno di pubblicazione, un periodo di tempo che ha consolidato la serietà e la fama della guida, Magnar Ben dal prossimo anno cambierà il nome per meglio abbracciare l’internazionalità della macroregione europea di cui si occupa. Si chiamerà Best Gourmet.

La cerimonia di consegna degli Award è stata magistralmente condotta da Maurizio Potocnik, direttore della guida e presidente del Club Magnar Ben coadiuvato dalla bellissima Tiziana Rinaldi. La cena di gala è stata affidata alle sapienti mani di Roberto e Alessandro Bardella, Alessandro e Roberta Rorato e alla brigata di cucina di Terrazza Mare Marcandole. Il tocco magico dello chef del ristorante Do Leoni del Londra Palace di Venezia, Loris Indri, il tramonto del sole e la brezza marina che gonfiava le tende del ristorante come vele di barche da regata, hanno contribuito a farla diventare una cena indimenticabile. Merito, anche, e non da poco, della qualità e freschezza del pesce fornito dall’Ittica San Stino e Alemar, i cui capi, Alessandro Marcon e Cristian Raggiotto, erano presenti.

Inizio semplice e intenso come un’amicizia: pane e olio Mate (presente la produttrice Aleksandra Vekic), un olio raffinato e ricco com’è la natura istriana. Sorprendente la seconda portata, firmata da Loris Indri: Salmone marinato alle erbette con due consistenze di finocchio abbinato ad un Pink gin tonic realizzato dal barman Marino Lucchetti, capo dello staff del Londra Palace: pink come i petali di rosa, come i semi di melograno e come il delicato liquore che gli dava corpo.

Realizzato dai cuochi di Terrazza Mare Marcandole, ecco il Risotto in pieno stile lagunare con piselli e seppie, piatto un tempo povero, ma oggidì raffinato. E tanto più ricco se abbinato ad una delle bollicine più nobili d’Italia: il Riserva Lunelli 2016 Trento Doc delle Cantine Ferrari. Ancora Loris Indri in scena col Branzino con crema di limoni canditi, patate viola e briciole di seppia: un piatto del territorio adrialpino, interpretato in chiave moderna, e ben abbinato al Gewurztraminer Vigna Caselle di Maso Cantanghel (viticoltori presenti in sala). Sapori lunghi e piacevoli.

Ancora pesce  del “mare nostrum”: San Pietro al forno con verdure dimenticate, preparato da Terrazza Mare Marcandole, un piatto dove colori e sapori si sono fusi croccanti, morbidi e accesi, ben abbinato all’Aurona Riserva 2012 Kerner della cantina Lainburg (presente il direttore Bertoll). In sala era presente il più giovane cuoco stellato d’Italia, Lorenzo Cogo (nomen omen), che ha annunciato l’apertura del suo nuovo locale a Vicenza, il Caffè Garibaldi. Emozionante il Maximun Demi Sec delle Cantine Ferrari abbinato alla frutta fresca e passion fruit di Terrazza Mare e a la rivisitazione del Tiramisù di Loris Indri.

Morello Pecchioli

Per Club Magnar Ben Editore