treviso-con-il-gusto-in-bocca-e-gli-occhi-allinsu

TREVISO CON IL GUSTO IN BOCCA E GLI OCCHI ALL’INSU’.

€ 19,80 IVA inclusa

12 piatti x 12 affreschi x 12 vini, viaggio nel gusto e nella storia dell’Urbs Picta di Maurizio Potocnik © 2017

Edizione in 2 lingue: Italiano – Inglese (Ita – Eng)
English title: Treviso with a good taste in the mouth looking upwards.
12 frescoes, 12 dishes, 12 wines.

Autori: Maurizio Potocnik, Cristiana Sparvoli, Michele Potocnik
Editore: Club Magnar Ben Editore
Formato 17cm x 24 cm
ISBN: 978-88-942280-1-4

Descrizione prodotto

Dedicato alla città di Treviso, l’urbs picta per eccellenza, il nuovo libro edito da Club Magnar Ben che percorre la città attraverso dodici affreschi, dodici piatti (più uno) e dodici vini. Un modo nuovo e trasversale di vedere la storia, la cultura, il territorio urbano caratterizzato da centinaia di opere d’arte che accompagnano da secoli la nostra quotidianità nelle facciate dei palazzi, nei vicoli, sotto i porticati o sotto i barbacani, nelle chiese, nei musei.

Bisogna guardare in alto, con gli occhi all’insù dice appunto Maurizio Potocnik, per accorgersi della meravigliosa storica texture affrescata e condividerla nei toni, nei colori, nei gusti e profumi, quelli di una cucina che pesca il meglio da una ricca tradizione di terra e di mare e naturalmente da una cultura enoica provinciale che davvero non ha eguali al mondo. Il libro è dedicato a Treviso, ai Trevigiani, ma anche a tanti turisti, interregionali, nazionali ed internazionali che ricercano sempre più esperienze storiche, culturali ed emozioni enogastronomiche da condividere e ricordare. In questo libro infatti emerge una Treviso che sorprende per la sua straordinaria vocazione turistica, sarà per la sua minuta dimensione urbana, oppure per l’orgoglioso stile di vita tra la campagna e la Serenissima Repubblica di Venezia, sarà per il verde che la circonda e l’acqua che l’attraversa, sarà per le sue tante osterie, oppure per le sue tante Madonne dipinte? Una cosa è certa e viene spontanea dopo aver letto questo libro ed è che se ci fosse un circuito delle “piccole città d’arte Europee”, Treviso sarebbe sicuramente la regina.

Nel libro composto da 12 capitoli e scritto a 3 mani da Maurizio Potocnik, ideatore del progetto, Cristiana Sparvoli, giornalista della Tribuna di Treviso e Michele Potocnik architetto storico paesaggista, i racconti si intrecciano curiosi non solo trasversalmente tra affreschi, piatti e vini, ma anche tra ricordi, stati d’animo, emozioni in un susseguirsi incalzate di immagini realizzate completamente “al naturale” senza manipolazioni grafiche, semplicemente nella loro prospettiva naturale. Troverete così abbinato ad un affresco un piatto che gli assomiglia fisicamente e cromaticamente, oppure che interpreta i contenuti espressi negli storici dipinti come angeli, Madonne, Santi, dei, draghi, girali di vite, oppure i vini ambientati in 12 straordinarie location d’acqua, per comunicare ancora una volta quanto la città sia caratterizzata da ponti e fiumi, acque che nel centro storico giocano ad apparire e scomparire o diventano maestose e tranquille nella loro piena libertà fuori dalle antiche mura. Il libro, dopo una carrellata emozionante di affreschi dedicati alla Madonna chiude con uno degli aspetti culinari più golosi: Il Tiramisù. Il Tiramisù o Tiramesù, realizzato dagli autori (come descritto dal Maffioli e depositato presso un Notaio dall’Accademia della Cucina Italiana) è Il dolce al cucciaio più famoso al mondo e la sua invenzione/ricetta è nata nella città di Treviso.

Il libro “Treviso con il gusto in bocca e gli occhi all’insù”, edito da Club Magnar Ben è il secondo libro della collana “I Gusti dell’urbs picta”, collana sviluppata dopo il grande successo internazionale della prima edizione di “Conegliano con il gusto in bocca e gli occhi all’insù”, vincitore del “miglior libro al mondo” al Gourmand Cookbook World Awards 2016.

Coinvolgere il lettore tridimensionalmente e trasversalmente è la mission di questo progetto editoriale, far scoprire le cose che ci circondano delle quali spesso non ci accorgiamo, mettere a confronto aspetti dell’arte diversi per scoprire nuove emozioni e per comunicare quello che da sempre siamo bravi a fare: l’arte, il cibo, il vino.

Redazione Club Magnar Ben