martedì 13-11-2018
Home / Events / LA CUCINA DELLO CHEF TINO VETTORELLO E L’OLIO MATE, INTERPRETI DEL GUSTO ALLA 75° MOSTRA INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI VENEZIA.

LA CUCINA DELLO CHEF TINO VETTORELLO E L’OLIO MATE, INTERPRETI DEL GUSTO ALLA 75° MOSTRA INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI VENEZIA.

Aleksandra Vekic produttrice olio Mate Trasparenza Marina

Aleksandra Vekic produttrice olio Mate Trasparenza Marina

Lo chef Tino Vettorello alla 74° Mostra del Cinema internazionale di Venezia

Lo chef Tino Vettorello alla 74° Mostra del Cinema internazionale di Venezia

LA CUCINA DELLO CHEF TINO VETTORELLO E L’OLIO MATE, INTERPRETI DEL GUSTO ALLA 75° MOSTRA INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI VENEZIA.

Dal 29 agosto all’8 settembre 2018, alla 75° Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, nel ristorante Terrazza Biennale e nelle varie sale Vip dedicate alla ristorazione per attori, produttori, registi del mondo del cinema internazionale, l’olio ufficiale utilizzato in cucina e a tavola sarà il prestigioso MATE – Trasparenza Marina – prodotto da Aleksandra Vekic nell’Istria occidentale, vicino alla città di Umago. Un olio di assoluta qualità artigianale – dice Tino Vettorello – da diversi anni chef ufficiale della kermesse veneziana, conosciuto ormai come lo chef degli attori grazie ai suoi celeberrimi piatti/dedica come il “branzino alla Clooney” o “l’orata spericolata”, piatto dedicato a Vasco Rossi. Un’ olio che ha fatto incetta di premi negli ultimi anni e che garantisce alla cucina di Tino Vettorello un filo conduttore, tra mare, laguna e orti, di grande qualità e raffinatezza, ma anche di stile naturale e tipico che tanto piace ad attori e registi che affollano il parterre del Lido.

L’olio Mate è prodotto in 5 declinazioni nel frantoio Agrofin di proprietà di Aleksandra Vekic che raccoglie le cultivar di olive da 27.000 piante posizionate nella famosa “terra rossa”, vicino al mare Adriatico in zona mite, temperata e ben ventilata. Agricoltura sostenibile, pochissime ore dalla raccolta alla frangitura, tecnologia e una visione passionaria rendono questi oli davvero unici nel panorama oleario mondiale.

Tino Vettorello, dal canto suo, è reduce dalla vittoria dell’Award internazionale Best of Alpe Adria 2018 in qualità di “Red Carpet Chef” conferitogli dal team giornalistico della guida Best Gourmet 2018 che premia la valorizzazione della cucina veneta nell’ambito cinematografico internazionale. Award che verrà festeggiato durante la mostra del cinema con un gourmet party. Così, tra le proiezioni cinematografiche, il ristorante della Terrazza Biennale ed altri 7 luoghi di ospitalità e degustazioni, al passaggio di attori ed attrici famosi, sarà possibile degustare lo straordinario olio Mate nel nuovo ed esclusivo menù presentato dallo chef Tino …ma quale sarà il nuovo piatto dedica…? Forse una frittura alla Lady Gaga o le tagliatella alla Neeson? Non lo sappiamo ancora ma siamo certi che sarà un cult da menu’.

di Maurizio Potocnik

 

Scroll To Top