mercoledì 28-02-2024
Home / Events (page 6)

Category Archives: Events

Alla Scoperta del Gusto Italiano – Davide Paolini presenta il suo libro alla 73° Mostra del Cinema di Venezia con Tino Vettorello e Club Magnar Ben (Maurizio Potocnik e Cristiana Sparvoli)

IL GUSTO ITALIANO DI PAOLINI CONQUISTA LE STAR DELLA 73° MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA.

Presentato con successo il libro del Gastronauta Davide Paolini “Alla scoperta del Gusto Italiano”presso Terrazza Biennale alla 73° Mostra del Cinema Internazionale di Venezia. Oltre a Davide Paolini sono intervenuti: Paolo Baratta (Presidente Biennale), Tino Vettorello (Official Chef 73° Mostra del Cinema di Venezia), Maurizio Potocnik (presidente Club Magnar Ben e la giornalista Cristiana Sparvoli che ha coordinato l’evento. Molti gli attori internazionali presenti anche per la degustazione di alcuni prodotti citati nel libro. Lo chef Tino Vettorello dice” non ho voluto cucinare nulla per rispetto di questi grandi prodotti, unici, ho voluto lasciare intatto il loro gusto”. Paolini si è dimostrato, ancora una volta, profondo conoscitore e promotore del Made in Italy raccontando aneddoti su prodotti e produttori di nicchia capaci di dare un senso al Gusto Italiano, unico ed ineguagliabile nel panorama mondiale.

Maurizio Potocnik e Cristiana Sparvoli

per Club Magnar Ben BEST GOURMET

gusto italiano presentato da Club Magnar ben Terrazza Biennale Mostra del Cinema di Venezia

Davide Paolini, Maurizio Potocnik, Tino Vettorello, Paolo Baratta, Cristiana Sparvoli, 73° Mostra del Cinema di Venezia

tino vettorello davide paolini Mostra del Cinema di Venezia Terrazza BiennaleDavide Paolini, Tino Vettorello, Cristiana SparvoliSparvoli,  Maurizio Potocnik Potocnik degustazione Gusto Italiano con Davide Paolini Maurizio Potocnik Club Magnar Ben 73° Mostra del Cinema VeneziaDavide Paolini, Maurizio Potocnik, Tino Vettorello, Paolo Baratta, Cristiana Sparvoli, 73° Mostra del Cinema di Venezia

Read More »

IL Friuli Business – intervista a Maurizio Potocnik – andamento enogastronomico dell’Alpe Adria

IL Friuli Business - intervisa all'editore Maurizio Potocnik

Il Friuli Business intervista a Maurizio Potocnik critico enogastronomico macroregione Alpe Adria Maurizio Potocnik intervistato sulla rubrica Business del Friuli

SGUARDO AVANTI, PASSO INDIETRO, INTERVISTA DEL GIORNALISTA ROSSANO CATTIVELLO A MAURIZIO POTOCNIK-Il FRIULI BUSINESS – MENSILE DI ECONOMIA DEL “IL FRIULI”
Si parla dell’andamento enogastronomico della macroregione europea dell’Alpe Adria, il pericolo dei nuovi investitori nel settore, nella ristorazione manca l’offerta per far mangiare i giovani a 15/20 Euro….i giovani talenti in cucina “li aspettiamo al varco”…leggete…

Read More »

GUIDA MAGNAR BEN DOPO 20 ANNI CAMBIA NOME: BEST GOURMET 2017 LA 21° EDIZIONE

BEST GOURMET 2017 official di Maurizio Potocnik

 GOURMET 2017 I migliori ristoranti, vini e prodotti dell’Alpe ADRIA By Club Magnar Ben

LIBRI/EDITORIA – INTERNET – SOCIAL NETWORK  –  VIDEO – TELEVISIONE CLUB MAGNAR BEN, UN NETWORK A 360°

E’ ufficiale: a dicembre 2016 pubblicheremo la 21°edizione della guida Magnar Ben Best of Alpe Adria che, dopo 20 anni di pubblicazioni, cambierà denominazione diventando: BEST GOURMET. Un cambiamento importante ma necessario vista l’internazionalità del territorio in cui operiamo da anni come unico referente per il settore enogastronomico: l’ Alpe Adria, la macroregione europea tra Italia, Austria, Slovenia e Croazia.

 Il Team ufficiale BEST GOURMET 2017:
Maurizio Potocnik (presidente fondatore), Furio Baldassi (giornalista), Morello Pecchioli,(giornalista), Giuseppe Casagrande (giornalista), Francesco Lazzarini (giornalista),Cristiana Sparvoli (giornalista), Marina Tagliaferri (giornalista), Chiara Giglio (foodblogger), Tiziana Rinaldi (pubbliche relazioni), Wladimiro Gobbo (direzione panel degustatori vini), (Carla Soligo (degustatrice vini), Dario Penco (pubbliche relazioni), Paolo Terno (graphic designer)

Oltre all’edizione cartacea stampata in 10.000 copie distribuite nelle librerie, nei ristoranti, nelle aziende vinicole, per il 2017 è prevista la realizzazione di un APP scaricabile da internet, la diffusione dei suoi contenuti tramite i nostri social network, e una trasmissione televisiva itinerante nel territorio denominata Alpe Adria Cooking Show in onda da settembre 2016 a novembre 2016 sul Canale 12 TV7 Triveneta ogni giovedì alle ore 21 ed in replica ogni domenica all’ora di pranzo.

La Trasmissione ideata e diretta da Maurizio Potocnik con la collaborazione di Wladimiro Gobbo e lo chef Tino Vettorello, incontrerà chef, territori, vini e prodotti della macroregione.

Saremo anche attivi nell’organizzazione di Press Tour avendo fondato l’ OPA, l’Oenogastronomic Press Association per condividere con più di 200 giornalisti le peculiarità multiformi e uniche nel settore dell’enogastronomia di questa grande macroregione.

la redazione giornalistica Club Magnar ben Editore

 

Read More »

Sfilata di campioni, vini, prodotti e piatti a Jesolo per i 2 giorni di Best of Alpe Adria 2016

Maurizio Potocnik e l'assessore al Turismo di JesoloMaurizio Potocnik con Loris Indri e lo staff del ristorante Do Leoni Londra PalaceMaurizio Potocnik con gioacchino Bonsignore TG 5 Gusto a Best of alpe adria awards 2016 2Maurizio Potocnik con Roberto e Alessandro Bardella Alessandro e Roberta Rorato Terrazza Mare Marcandole1° fishing educational Jesolomarcandole Best of Alpe Adria 2016Terrazza Mare Marcandole marcandole Club Magnar Bensan stino ittica al 1° Fishing educational di Club magnar ben Jesolo Alessandro Marcon e Cristian Raggiottomaurizio potocnik intervistato da gioacchino bonsignore a TG 5 GUSTOgran gala dell'Alpe Adria 2016 Terrazza Mare Marcandole Club magnar Ben1° fishin educational Terrazza Mare Marcandole Club Magnar Ben

Comunicato Stampa

Gran Cena di Gala dell’Alpe Adria 2016

Sfilata di campioni alla Terrazza Mare Marcandole, a Jesolo. I fuoriclasse dell’Alpe Adria- grandi chef, famosi ristoratori, produttori di superbi vini, i migliori maitre e pasticceri-, si sono dati appuntamento nello splendido locale di Roberta e Alessandro Rorato posto nel magico luogo dove il Sile confonde le sue acque con quelle salate dell’Alto Adriatico e dove, affascinante come un corrazziere nella sua divisa, si alza, silenzioso nella sua consegna, il maestoso faro di Jesolo.

L’occasione dell’incontro è stata fornita dalla consegna degli Award della guida Magnar Ben Best of Alpe Adria 2016 ai vincitori delle varie categorie in concorso. Giunta al 20° anno di pubblicazione, un periodo di tempo che ha consolidato la serietà e la fama della guida, Magnar Ben dal prossimo anno cambierà il nome per meglio abbracciare l’internazionalità della macroregione europea di cui si occupa. Si chiamerà Best Gourmet.

La cerimonia di consegna degli Award è stata magistralmente condotta da Maurizio Potocnik, direttore della guida e presidente del Club Magnar Ben coadiuvato dalla bellissima Tiziana Rinaldi. La cena di gala è stata affidata alle sapienti mani di Roberto e Alessandro Bardella, Alessandro e Roberta Rorato e alla brigata di cucina di Terrazza Mare Marcandole. Il tocco magico dello chef del ristorante Do Leoni del Londra Palace di Venezia, Loris Indri, il tramonto del sole e la brezza marina che gonfiava le tende del ristorante come vele di barche da regata, hanno contribuito a farla diventare una cena indimenticabile. Merito, anche, e non da poco, della qualità e freschezza del pesce fornito dall’Ittica San Stino e Alemar, i cui capi, Alessandro Marcon e Cristian Raggiotto, erano presenti.

Inizio semplice e intenso come un’amicizia: pane e olio Mate (presente la produttrice Aleksandra Vekic), un olio raffinato e ricco com’è la natura istriana. Sorprendente la seconda portata, firmata da Loris Indri: Salmone marinato alle erbette con due consistenze di finocchio abbinato ad un Pink gin tonic realizzato dal barman Marino Lucchetti, capo dello staff del Londra Palace: pink come i petali di rosa, come i semi di melograno e come il delicato liquore che gli dava corpo.

Realizzato dai cuochi di Terrazza Mare Marcandole, ecco il Risotto in pieno stile lagunare con piselli e seppie, piatto un tempo povero, ma oggidì raffinato. E tanto più ricco se abbinato ad una delle bollicine più nobili d’Italia: il Riserva Lunelli 2016 Trento Doc delle Cantine Ferrari. Ancora Loris Indri in scena col Branzino con crema di limoni canditi, patate viola e briciole di seppia: un piatto del territorio adrialpino, interpretato in chiave moderna, e ben abbinato al Gewurztraminer Vigna Caselle di Maso Cantanghel (viticoltori presenti in sala). Sapori lunghi e piacevoli.

Ancora pesce  del “mare nostrum”: San Pietro al forno con verdure dimenticate, preparato da Terrazza Mare Marcandole, un piatto dove colori e sapori si sono fusi croccanti, morbidi e accesi, ben abbinato all’Aurona Riserva 2012 Kerner della cantina Lainburg (presente il direttore Bertoll). In sala era presente il più giovane cuoco stellato d’Italia, Lorenzo Cogo (nomen omen), che ha annunciato l’apertura del suo nuovo locale a Vicenza, il Caffè Garibaldi. Emozionante il Maximun Demi Sec delle Cantine Ferrari abbinato alla frutta fresca e passion fruit di Terrazza Mare e a la rivisitazione del Tiramisù di Loris Indri.

Morello Pecchioli

Per Club Magnar Ben Editore

Read More »

NOTTE VEGANA, VEGETARIANA E GIN TONIC GOURMET AL TRE PANOCE DI CONEGLIANO

piatto tino Tino Vettorellopiatto chiara canzianTino Vettorello, Chiara Canzian Red Canzian 1Villa tre Panoce

NOTTE VEGANA, VEGETARIANA E GIN TONIC GOURMET AL TRE PANOCE DI CONEGLIANO. Grande successo della serata gourmet senza l’utilizzo di animali e suoi derivati. Chiara Canzian e Tino Vettorello hanno superato egregiamente questa prova in cucina, ieri sera al Tre Panoce davanti ad un centinaio di persone entusiaste di condividere o scoprire questo stile di vita gastronomico. Atmosfera raffinata, elegante, sopra il colle panoramico di Villa Tre Panoce, direi quasi idilliaca con la musica di Bitols e l’aperitivo in giardino con finger e street food vegani e vegetariani, poi tutti a tavola compreso Red Canzian che, libero da impegni musicali con i Pooh, è venuto per assaporare la cucina della figlia Chiara e di Tino. Luci soffuse, atmosfera e una curatissima mise en place in sala hanno fatto da cornice al menù che alternava portate vegane a vegetariane: dal piatto “nell’orto di Tino” composto da verdure marinate all’arancio e frutti di bosco, ben abbinato al Gin Tonic Mare in due versioni (Uomo agrumato, donna con melograno) che sorprende per l’armonico risultato, al piatto vegano di Chiara, le “praline al sapore di luglio”: patè di ceci, granella di nocciole, crema di rucola, rabarbaro, polvere di capperi e fiori eduli, buone le consistenze morbide e croccanti. Ancora un piatto di Chiara, una rivisitazione del “risi e bisi”, la tradizione veneta che si evolve con freschezza e nuove idee di ricerca. Di Tino il piatto “Un estate italiana” tra nord e sud, monti e orti con porcini freschi, ricotta di malga, carote e la croccante e gustosa cipolla di Aqua Viva, di cui lo chef è ambasciatore nel mondo. Con brio si ritorna nel giardino per il finale di dolci e cascate di frutta fresca e, immancabile, il Gin Tonic di Freddy Caratozzolo, head barman dell’evento. Gin Mare con 8 botaniche e Vichy Catalan, agrumi e melograno, la musica morbida di Bitols, e Red sempre disponibile a firmare autografi e suggellare selfie, regalando emozioni a tutti i fan presenti. Organizzazione perfetta in cucina e in sala. Per una volta dunque non abbiamo “sfruttato” il mondo animale ed è stata una bella esperienza per tutti. Che dire, la cucina di Chiara è stata una piacevole sorpresa, quella di Tino, basata su freschi equilibri tra laguna di Venezia e orti del Veneto ( pensate che lui ogni mattina per prima cosa va a controllare il suo orto) è stata ancora una volta una conferma.
P.S. Chiara la ritroverete quest’estate in giro nelle cucine italiane, vista la sua vocazione di chef itinerante, mentre Tino vi aspetta al Tre Panoce e a settembre nuovamente alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia e già tutti ci chiediamo:…chi sarà il prossimo attore/attrice/pop star alla quale dedicherà il suo piatto speciale, dopo Clooney, Vasco Rossi e Red Canzian? Lo sapremo solo seguendolo…
Grazie a tutti.
Maurizio Potocnik per Club Magnar Ben

Read More »

Gran Cena d’Estate – La cucina vegana/vegetariana di Tino Vettorello e Chiara Canzian da gustare sotto le stelle di Conegliano Veneto (TV).

gran cena d'estateRed Canzian e Tino Vettorello Maurizio Potocnik PhRed Canzian Chiara Canzian Tino Vettorello Maurizio Potocnik

Gran Cena d’Estate – La cucina vegana/vegetariana di Tino Vettorello e Chiara Canzian da gustare sotto le stelle di Conegliano Veneto (TV).

Conegliano Veneto (TV). Due “tipi” davvero speciali  si incontrano a tavola grazie al Club Magnar Ben/Best Gourmet ed al suo presidente Maurizio Potocnik, editore della Guida Best Restaurants Wines & Food of Alpe Adria e regista della Gran Cena d’Estate al Tre Panoce, storico ristorante di Conegliano Veneto venerdì 15 luglio 2016 (ore 20.00). Tino Vettorello, official chef delle Olimpiadi Invernali di Soci e della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, accoglie nel suo ristorante coneglianese Chiara Canzian, giovane cantautrice trevigiana, figlia d’arte (papà è Red dei Pooh, mamma la cantante Delia Gualtiero), cuoca vegana e vegetariana “itinerante”. Tino e Chiara saranno gli autori di un menù vegano-vegetariano a 4 mani, nel segno della leggerezza, freschezza, gusto, eleganza e creatività. Inediti accostamenti nelle preparazioni “green”, con ingredienti di stagione e inserimento di sapori molto particolari come il Mediterranean Gin Mare, che Tino utilizzerà in uno degli antipasti in carta. Il piatto  verrà proposto in abbinamento con i gin tonic “gourmet” miscelati dal barman Claudio Freddy Caratozzolo, combinando il Gin Mare, la Premium Tonic Water by Vichy Catalan e altri sapori.

Anche Chiara promette gustose sorprese per raccontare la sua filosofia culinaria che non utilizza sostanze di derivazione animale. Una passione che la cantautrice (debutto a Sanremo Giovani nel 2009) sta esprimendo con successo, invitata nelle cucine di vari ristoranti veneti, sulla scia degli insegnamenti di papà Red Canzian, “guru” dello stile vegano adottato da vari anni. Il bassista e cantante trevigiano dei Pooh sarà ospite dell’evento del 15 luglio, in un momento di pausa dell’intenso tour della Reunion che celebra i 50 anni  di canzoni del gruppo musicale.

I piatti vegani e vegetariani saranno abbinati ad una selezione di vini veneti e friulani curata da Maurizio Potocnik, che presenterà la serata insieme alla giornalista Cristiana Sparvoli. La Gran Cena d’Estate nelle colline coneglianesi offrirà agli ospiti un coinvolgente percorso del gusto sotto le stelle, nel giardino del Tre Panoce, animato dallo swing  di Bitols, one man show.

Gran Cena d’Estate sotto le stelle / Cucina vegana-vegetariana musica cocktail, venerdì 15 luglio ore 20.00, costo a persona 50,00 euro. Informazioni e prenotazioni: Ristorante Tre Panoce, via Vecchia Trevigiana, 50 – Conegliano Veneto (Treviso) telefono 0438.60071, email: trepanoce@trepanoce.it.

Read More »

BEST OF ALPE ADRIA 2016 Restaurants, Wines and Food. A JESOLO S’INCONTRANO I FUORICLASSE DEL GUSTO DELL’ALPE ADRIA.

awards-2016 copia

BEST OF ALPE ADRIA Restaurants, Wines and Food Awards 2016

A JESOLO S’INCONTRANO I FUORICLASSE DEL GUSTO DELL’ALPE ADRIA.

A Terrazza Mare Marcandole il 6 luglio la cerimonia di consegna degli Award Best of Alpe Adria 2016 della 20° edizione Guida Magnar Ben, il meglio di chef, ristoratori, vini e prodotti della macroregione europea. Tasting, cerimonia di consegna Awards e Gran Cena di Gala.

La IV edizione del meeting enogastronomico fondato da Club Magnar Ben Editore ritorna in provincia di Venezia in uno dei luoghi simbolo, il Lido di Jesolo dove il faro domina l’alto Adriatico, la spiaggia, il fiume Sile e la laguna di Venezia. Con il patrocinio del Comune di Jesolo (ospite l’Assessore al Turismo Daniela Donadello), mercoledì 6 luglio, presso Terrazza Mare Marcandole di fronte al faro di Jesolo Lido, la kermesse enogastronomica più importante della macroregione europea dell’Alpe Adria che coinvolge la migliore ristorazione, vini e prodotti di Slovenia, Austria, Croazia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Franciacorta e Trentino Alto Adige.

Alle 17.00 la degustazione di tutti i vini e prodotti che hanno vinto nella 20° edizione della Guida Magnar Ben 2016 l’Award Best of Alpe Adria alle ore 18.30 saranno ben 25 gli Awards consegnati di cui 8 nel settore Best Restaurant, 3 nella sezione Best Food e 14 nella sezione Best Wine che verranno consegnati dal team di giornalisti di Club Magnar Ben Editore, diretto da Maurizio Potocnik con la collaborazione di: Furio Baldassi di Trieste, Giuseppe Casagrande di Trento, Morello Pecchioli di Verona, Francesco Lazzarini di Venezia, Cristiana Sparvoli di Treviso, Marina Tagliaferri di Gorizia, Wladimiro Gobbo sempre di Treviso.

Il premio internazionale giunto alla sua 5° edizione vuole ancora una volta diffondere e promuovere la cultura della buona tavola, i valori della ricerca e dell’impegno di ristoratori, vignaioli e produttori che sono interpreti e ambasciatori di un territorio dove nei secoli si sono incrociate le culture della Serenissima Repubblica di Venezia, quelle dei Balcani e della Mitteleuropa fondendosi in una straordinaria ikebana di gusti e sapori davvero unici al mondo, ta mare, lagune, campagna, colline e montagne.

 Dopo la cerimonia di consegna degli Awards, alle ore 20.00 la Gran Cena di Gala dell’Alpe Adria a 4 mani tra il ristorante Marcandole di Salgareda condotto dai fratelli Roberta e Alessandro Rorato, già vincitore del premio “Miglior cucina di mare 2014” (nuovi gestori di Terrazza Mare assieme Roberto e Alessandro Bardella) e lo chef Loris Indri del ristorante Do Leoni del Relais & Chateaux Londra Palace di Venezia, vincitore quest’anno dell’Award “Miglior Ristorante d’hotel” Best of Alpe Adria 2016. Il Menù, vista la straordinaria location tra l’Adriatico e la Laguna di Venezia, riserverà diverse sorprese e sarà dedicato alle eccellenze del pesce stagionale dell’Alto Adriatico fornito per l’occasione dall’Ittica San Stino e Alemar, Partner dell’Evento abbinate a alcune selezioni dei vini premiati. Ittica San Stino e Alemar sono rispettivamente una delle più più grandi organizzazioni di pesca nell’Adriatico con 600 imbarcazioni associate e il distributore che commercializza i prodotti ittici nel settore dell’alta ristorazione. Club Magnar Ben, Ittica San Stino e Alemar il giorno successivo saranno promotori del primo “Fishing press educational” giornalistico, dedicato ai pescatori, alla pesca, alle sue stagionalità, un tema davvero importante per conoscere e scoprire più a fondo pesca e pescato dei nostri mari.

BEST RESTAURANTS 2016

PREMIO ALLA CARRIERA Giorgio Gioco del Ristorante 12 Apostoli di Verona, MIGLIOR RITORANTE ALPE ADRIA ristorante Agli Amici di Emanuele e Michela Scarello di Godia di Udine, MIGLIOR RISTORANTE DI CUCINA CREATIVA Ristorante El Coq di Lorenzo Cogo di Marano Vicentino, MIGLIOR RISTORANTE

D’ HOLTEL ristorante Do Leoni chef Loris Indri del Londra Palace Hotel Relais & Chateaux di Venezia, MIGLIOR TRATTORIA TIPICA Antica Trattoria da Nicola di San Donà di Piave, MIGLIOR CARTA VINI Ristorante Perbellini di Paola Secchi di Isola Rizza, MIGLIOR CESTINO DI PANE VIlla Zemono Pri Lojzetu dello chef Tomaz Kavcic di Zemono (SLO), MIGLIOR MAITRE DI SALA ristorante Tavernetta al Castello maitre di sala Maurizio dall’Osto, Castello di Spessa, Spessa di Gorizia.

BEST FOOD 2016

BEST FOOD SEZIONE OLI Trasparenza Marina dell’Azienda Agrofin di Aleksandra Vekic di Zambrattia/Umago Istria (HR), BEST FOOD SEZIONE ACETI dell’Azienda Sirk della Subida Aceti di Josko Sirk di Cormons (GO), BEST FOOD SEZIONE SALE Piranske Soline dell’azienda KPSS di Portorose (SLO)

BEST WINES AWARDS 2016

PREMIO ALLA CARRIERA Rinaldi Rinaldo –dell’Azienda Villa Rinaldi di Soave,  MIGLIOR SPUMANTE METODO CLASSICO Rna Extra brut 2004 Franciacorta docg dall’Azienda Villa di  Monticelli Brusati, MIGLIOR SPUMANTE METODO CLASSICO ROSE’ Rosè brut 2011 Franciacorta Docg dell’Azienda Ferghettina di Adro, MIGLIOR  SPUMANTE METODO ITALIANO Vecchie Viti 2014 Brut Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg dell’Azienda Ruggeri di Valdobbiadene, MIGLIOR EFFERVESCENZA SUI LIEVITI Radicale 2012 dell’Azienda Bellenda di Vittorio Veneto, MIGLIOR VINO NATURALE Bianco Kaplja  2011 Igt Venezia Giulia dell’Azienda Damijan Podversic di Gorizia, MIGLIOR ROSE’ Assolto Teroldego 2013 Igt Vigneti delle Dolomiti dell’Azienda Redondel di Mezzolombardo, MIGLIOR VINO AUTOCTONO Ocelot 2003 Igt venezia Giulia  dell’Azienda Marco Scolaris di San Lorenzo Isontino, MIGLIOR VINO BIANCO VITIGNO IN PUREZZA Auròna Kerner Riserva 2012 Doc Alto Adige della Cantina Laimburg di Ora, MIGLIOR VINO BIANCO DA UVAGGIO Upapa Weiss 2013 Igt Vigneti delle Dolomiti dell’Azienda Weingut Abraham di Appiano sulla strada del Vino, MIGLIOR VINO ROSSO VITIGNO IN PUREZZA Nero Fumo 2010 Igt veneto dell’Azienda Sandro De Bruno di Montecchia di Crosara, MIGLIOR VINO ROSSO DA UVAGGIO Bosan Riserva 2006 Doc Amarone della Valpolicella dell’Azienda Gerardo Cesari di Cavion Veronese, MIGLIOR VINO BIOLOGICO Vigna Caselle Gewurztraminer 2012 Doc trentino dell’Azienda Maso Cantanghel di Lavis, MIGLIOR VINO PASSITO Verdàc Glaciàt 2009 Igt Venezia Giulia dell’Azienda  Eugenio Collavini di Corno di Rosazzo.

Read More »

Vince il Gourmand CookBook World Awards Ii libro di Maurizio Potocnik, “Conegliano con il gusto in bocca e gli occhi all’insù” – miglior libro al mondo.

ESE_Magnar_B_Conegliano_Copertina World Gormand CookBook Awards Maurizio Potocnik gourmand_cookbook_awards_winners_2016_Maurizio Potocnik Conegliano Maurizio-Potocnik-foto-per-editoriale

Vince il Gourmand CookBook World  Awards Ii libro di Maurizio Potocnik, “Conegliano con il gusto in bocca e gli occhi all’insù” – miglior libro al mondo. La piccola casa editrice coneglianese al top dell’editoria mondiale enogastronomica.

Si è svolta a Yantai in Cina il 29 maggio la fiera mondiale dell’editoria e la cerimonia di consegna dei migliori libri al mondo il: Gourmand World Cookbook Awards 2016, l’ente internazionale spagnolo fondato da Edouard Cointreau che raccoglie e giudica i migliori libri di cucina, cibo e vino in 205 paesi del mondo. Il libro Conegliano con il gusto in bocca e gli occhi all’insù ideato e scritto da Maurizio Potocnik con la collaborazione di Wladimiro Gobbo e Michele Potocnik edito da Club Magnar Ben vince l’ambito premio mondiale “BEST IN THE WORD” davanti a Cina, Giappone e Svezia nella categoria Culinary History Books.

All’Italia solamente 2 Awards su 100 consegnati a tutto il mondo suddivisi in varie categorie, oltre al libro di Maurizio Potocnik su Conegliano vince il libro PH 4.1 di Giambattista Montanari nella categoria Pastry Pro, tutti i vincitori sono visibili nel sito ufficiale: www.cookbookfair.com. La motivazione per questo grande risultato di Maurizio Potocnik e Club Magnar Ben editore è l’idea della trasversalità del racconto e delle immagini (realizzate dallo stesso autore), Conegliano con il gusto in bocca e gli occhi all’insù, infatti racconta in 12 capitoli, 12 affreschi storici abbinati a 12 piatti e a 12 vini del comprensorio della città di Conegliano nella Docg Prosecco Superiore. Storia, arte, cibo e vino le cose che sappiamo fare meglio, racconta Potocnik, che ha vissuto questo viaggio/esperienza con occhi diversi, quasi come un turista che arriva in città e la scopre, il libro, scritto in 2 lingue (Ita /Eng), permette anche al visitatore internazionale di scoprire la città attraverso occhi e gusto e grandi emozioni.

In questi giorni, visto il successo di questa edizione, Club Magnar ben Editore è già al lavoro per il secondo libro della collana: Treviso con il gusto in bocca e gli occhi all’insù. Club Magnar ben editore ringrazia tutti i ristoratori che si sono cimentati in questo progetto e le aziende vinicole che hanno partecipato rendendolo “unico al mondo”

Il prossimo appuntamento internazionale per questo libro: Frankfurt Book Fair and World Cookbook Fair Gourmet Gallery Best in The World 2016 – Francoforte ottobre 2016. Un bel risultato per una piccola casa editrice!

 

Club Magnar ben Editore al Gourmad Cook Book Awards:

2011 Vasocottuta – Best in Italy e 4° al mondo (Autore Cristian Mometti)

2013  Il Pesce Povero diventa chic – Best in Italy (Autore Maurizio Potocnik)

2015 Conegliano con il gusto in bocca e gli occhi all’insù–Best in Italy (Autore Maurizio Potocnik)

2016 Conegliano con il gusto in bocca e gli occhi all’insù–Best in the World (Autore Maurizio Potocnik)

Read More »

LE NUOVE FRONTIERE DEL GUSTO ALL’INSOLITO MORET

Insolito MoretBrigata di cucina Insolito MoretEdoardo Marini Insolito Moret

Insolito Moret Udine 1jpg

ALPE ADRIA – UDINE: LE NUOVE FRONTIERE DEL GUSTO ALL’INSOLITO MORET.

Quando l’innovazione viene da una delle famiglie più storiche del FVG, significa che non c’è voglia di stare seduti ad attendere il cliente, ma tanta, tanta, tanta energia per comunicare e affrontare le nuove sfide del turismo, dell’accoglienza e dell’enogastronomia di qualità. Siamo a Udine nel cuore del Friuli Venezia Giulia, la famiglia è quella dei Marini, 4 generazioni votate al settore alberghiero e ristorativo sotto l’insegna La’ di Moret Best Western e del ristorante “Il Fogolar”. Una vera e propria garanzia che si rinnova in cucina e non solo, un’accoglienza a 360° partendo dalla voglia di coccolare e coinvolgere i sensi del cliente, dei gourmet ma anche chi nella bella Udine arriva da ogni parte del mondo per lavoro.

I Marini così aprono una nuova “finestra” nel panorama enogastronomico friulano, è il rinnovato Insolito Moret, un’area “poligustofunzionale” che cattura con profumi, colori, sapori, vini in un ricco banco d’offerta informale ma evoluta grazie ai tanti piccoli dettagli di prodotti, erbe spontanee, contenitori lignei naturali, vasocotture, pesce gradese, carni selezionate (una addirittura è proposta in busta di spedizione postale), prodotti stagionali dell’orto e dei monti. La mano felice in cucina è quella dello chef Stefano Basello che sa creare curiosità e gusti tra il “fiabesco” e la modernità, tra consistenze e conoscenze amorevoli e profonde della bella natura friulana-Alpe Adria, del resto nel 2015 il ristorante Al Fogolar nel 2015 era stato da noi premiato con 2 Awards Best of Alpe Adria come miglior piatto dell’anno e come miglior maitre di sala (Renato Gazzola).

Là di Moret così continua nella sua innovazione iniziata 10 anni fa e perseguita da Franco e Edoardo Marini nella ristrutturazione di confortevoli e moderne camere, nella nuova e funzionale spa, nelle aree dedicate ai meeting aziendali, nel ristorante Al Fogolar nei suoi menù gourmet e nella ricca carta vini nata per promuovere in primis il terroir ma che sa sconfinare con eleganza tra l’italia e l’intrnazionalità enoica. Dimenticavo un dettaglio, l’olio utilizzato nelle cucine del Fogolar e dell’Insolito Moret: Mate Professional Blend, Mate Trsparenza Marina, Mate Timbro Istriano di Aleksandra Vekic’-Agrofin, i migliori scelgono sempre i migliori!

Maurizio Potocnik
Club Magnar Ben Editore

Read More »

LUSSINO: HOTEL DA SOGNO NELL’ISOLA DELLA VITALITA’

Hotel Bellevue Lussinobellevue 6

brigata di cucina Alhambraalhambra 12

LUSSINO: HOTEL DA SOGNO NELL’ISOLA DELLA VITALITA’.

Siamo in Alpe Adria a sud est del golfo del Quarnero appena sotto l’Istria, dove si pescano i migliori scampi al mondo, quelli più grossi e più dolci grazie alla profondità del mare e alla convergenza di vari fiumi che portano a mare il plancton nutrimento principale dei questi preziosi crostacei. L’isola è quella di Lussino collegata attraverso un ponte a quella di Cres, così da fare un tutt’uno tra terra e mare (e cielo) per circa un’ottantina di km, tra una natura guidata dalla straordinaria e cosmopolita vegetazione mediterranea composta da ben 1.500 tipi di piante diverse. Un’unica strada l’attraversa e congiunge piccoli borghi sul mare ed alcuni paesi davvero unici al mondo come Mali e Veli Losinj, ovvero Lussin Piccolo e Grande. Ascoltare la storia degli isolani è un vero piacere, un popolo sorridente, felice e orgoglioso di una tradizione marinara che li portò a commerciare in tutto il mondo con la loro flotta di 150 imbarcazioni e gli innumerevoli cantieri navali. Tra fine ‘800 e  primi del ‘900 già meta turistica invernale e poi isola simbolo della salute, infine, il turismo estivo internazionale, un turismo lento e mai caotico fatto di diportisti e turisti amanti del mare e della natura provenienti da tutto il mondo. Ora due nuove perle dell’ospitalità a 5 stelle, nate proprio là dove sorgono le storiche ville di vacanza dell’epoca austro-ungarica nella piccola baia di Cikat.

Il primo Hotel, il Boutique Hotel Alhambra & Villa Augusta, membro della catena mondiale Small Luxury Hotels, i piccoli hotel di lusso caratterizzati da uno stile e comfort votato all’assoluto benessere dell’ospite. Dalle assolate terrazze sul mare, alla piscina con acqua marina, dalla confortevole spa alle 50 raffinate camere (36 delux e 15 suite) e naturalmente alla cucina gourmet del ristorante Alfred Keller curata dal giovane chef  Melkior Bašić. Una cucina ricercata ed arricchita dalla grande qualità del pescato dell’arcipelago del Quarnero, le carni di agnelli e pecore allevate allo stato brado e naturalmente della possibilità di utilizzare il grande palcoscenico naturale delle erbe aromatiche e spontanee e fiori eduli, una delle grandi ricchezze dell’isola. Il servizio in sala: impeccabile!

Interessante anche il programma dedicato al “Wine & Dine” con selezioni d’alto livello provenienti da tutto il mondo tra Opus One della Napa Valley, l’Italia con il Sassicaia, la Slovenia con il prossimo appuntamento dal 27 al 29 maggio che vedrà 3 grandi produttori del Goriška Brda come Movia, Marjan Simcic e Edy Simcic, interpreti di una degustazione di grande livello, unica nel suo genere.

Il secondo hotel, l’Hotel Bellevue con 220 camere, luminoso, elegante posizionato al centro della baia a pochi passi dal mare con piscine interne ed esterne con acqua marina, grande spa, terrazze, camere panoramiche con idromassaggio privato in veranda ed il ristorante gourmet Pin&Oli curato dallo chef executive Stanislav Simeonov. Tutti e due gli hotel sono immersi in una vera oasi naturale di pace a 2 passi dal centro di Lussin Piccolo raggiungibile facilmente a piedi. E allora tuffatevi nella sobria eleganza, nel gusto e nella semplice e vitale ruralità dell’isola di Lussino, tutta da scoprire e gustare.

Per avere più informazioni e scoprire le offerte: www.losinj-hotels.com dove troverete hotel, strutture e servizi per ogni vostra esigenza.

Maurizio Potocnik

Read More »